news, comunicazione, grafica ... pausa caffè

30 anni

Quasi esattamente un anno fa, proprio dalle pagine di PostSkript vi mostravamo i loghi celebrativi realizzati per 3 nostri clienti, ed ora è il nostro turno di festeggiare il traguardo dei 30 anni di attività. È però un periodo strano!

Come noi, tutte le aziende stanno affrontando una situazione mai vista prima e questo richiede un impegno diverso dal passato, per questo, nei nostri social, stiamo invitando le aziende a trovare i punti deboli dei propri strumenti di comunicazione e nella propria immagine e approfittare di questo tempo per programmare e organizzare il loro rinnovamento.

Dal logo all’immagine coordinata, dal sito web ai social che, come alcuni dei nostri clienti stanno facendo, possono già essere utilizzati per mantenere il rapporto con il proprio pubblico target. Pensiamo a migliorare le nostre aziende per renderle più forti e degne di fiducia agli occhi dei nostri clienti per farci trovare #prontiaripartire!

Microsoft ha dichiarato che in questo periodo di chiusura delle imprese l’uso dei suoi servizi cloud, nelle regioni Italiane, è aumentato del 775%. Le PMI Italiane stanno quindi cercando di mantenersi attive e ridurre i danni della quarantena forzata.
In particolare l’applicazione Teams, che consente di chattare, chiamare e collaborare, sta ottenendo 44 milioni di utenti ogni giorno, nel loro complesso generano 900 milioni di minuti di chiamate e meeting quotidianamente.

2020 come comunicare?

Nei nostri 30 anni di attività abbiamo visto evolvere il settore in modo incredibile, sia per quanto riguarda le tecnologie e gli strumenti, sia per quanto riguarda le tecniche e gli stili delle comunicazioni. A cartelloni, banner, pubblicità radio e televisive e a tutti gli altri strumenti di comunicazione tradizionali si sono aggiunti i canali online e anche questi ultimi continuano ad arricchirsi di nuove opportunità. Possiamo dire che alcuni strumenti tradizionali o digitali hanno perso di efficacia solo con gli opportuni “se” e “ma”, ad esempio le email inviate a liste profilate hanno ormai tassi di apertura e di conversione completamente differenti da email inviate a liste fredde di utenti che non ci conoscono e non hanno scelto di ricevere le nostre comunicazioni.

Ci sono quindi strumenti che abbiamo abbandonato indistintamente per tutti i settori e attività o al contrario che abbiamo e stiamo utilizzando per tutti?

La risposta è no, le strategie di comunicazione e la loro operatività devono essere studiate per ogni singolo caso!