news, comunicazione, grafica ... pausa caffè

Bianco Natal

Se Natale è bianco perché Babbo Natale è vestito di rosso? È davvero così per “colpa” della Coca Cola? Non proprio, tra l’800 e i primi del ‘900 Babbo Natale, o meglio Santa Claus, era raffigurato in molti modi: basso con sembianze elfiche, alto e severo, vestito di verde, marrone o rosso. Clement Clark Moore nel 1822 lo descrisse come un uomo dall’aspetto paffuto e cordiale ed è a questa immagine che Sundblom, realizzando le illustrazioni pubblicitarie per Coca Cola, si è ispirato più di 100 anni dopo nel 1931.

In realtà, a partire dal 1915, Babbo Natale era già stato utilizzato in pubblicità dalla White Rock Beverages. Coca Cola però, grazie ad una serie di campagne pubblicitarie che hanno fatto storia, è riuscita a legare il proprio marchio a Babbo Natale e a far diventare questa rappresentazione quella che tutti noi riconosciamo.

Il Black Friday quest’anno ha visto il 70% degli acquisti effettuato da mobile e un tasso di conversione medio più del doppio rispetto a quello del resto dell’anno (numero di acquisti rispetto il numero delle visite).

Spese di Natale

Secondo la Deloitte Xmas Survey gli acquisti online, anche per quanto riguarda le festività natalizie, stanno prendendo sempre più piede.

La ricerca, arrivata alla 21° edizione, ha coinvolto 9000 consumatoti di 10 diversi paesi e si concentra sulle intenzioni d’acquisto per questo periodo specifico. Vediamo in particolare come sta cambiando il comportamento del consumatore italiano.

Innanzitutto gli acquisti iniziano prima grazie agli sconti del Black Friday, crescono del 5% gli italiani che approfittano delle promozioni per gli acquisti di Natale. In crescita sia gli italiani che acquisteranno online +24%, sia la spesa complessiva +14%. 1€ su 5 sarà speso da dispositivo mobile. Gli acquisti alimentari anche per il periodo natalizio resteranno prevalentemente in negozio (91%) mentre il 56% degli acquisti di viaggio avverranno online.